Le Migliori Spiagge della Calabria

Le Migliori Spiagge della Calabria

Si tratta di una delle regione più gettonate in Italia per il turismo estivo, e sicuramente quest’affluenza è da attribuirsi alla presenza di un mare pulito, di 780 km di costa sia sabbiosa che rocciosa, di cibo ottimo, di prezzi tutto sommato contenuti, di un turismo variegato, grazie anche alla presenza di castelli e siti di interesse storico e architettonico che richiamano i fasti della Magna Grecia.

Ma è sicuramente il mare l’attrattiva maggiore, per cui è il caso di rispondere a quanti si stiano chiedendo quali sono le migliori spiagge della Calabria, soprattutto nel caso in cui quest’estate la si voglia scegliere come meta per le proprie vacanze.

Se siete giovani e dinamici, e amate le distese di sabbia fine, il consiglio è di godervi almeno una giornata a Caminia, a metà strada fra Catanzaro e Soverato: le acque dello Jonio sono trasparenti e invitanti.

A proposito di Soverato, si tratta di uno de luoghi nel quale si concentra il maggior flusso turistico della regione, grazie alla sabbia bianca e fine della sua spiaggia, e alla limpidezza del suo mare.

Provincia di Catanzaro, e dunque stesso tratto di mare, anche per Copanello di Staletti, nel cuore della Costa degli Aranci.

Ancora lo Jonio bagna le migliori spiagge della Calabria, come l’area protetta di Capo Rizzuto, interessante non solo dal punto di vista naturalistico, ma anche storico, trovandosi a ridosso di alcuni siti storici importanti.

Roccella Jonica è una delle tre località calabresi ad avere ottenuto la bandiera blu nel 2013, ma è su Roseto Capo Spulico che vogliamo soffermarci, e in particolare sul Promontorio di Cardone dove sorge, a picco sul mare, il Castello della Pietra, di epoca normanna: ricostruito nel Duecento per volontà dell’imperatore e re di Sicilia Federico II di Svevia, rimaneggiato più volte fino al secolo XVI.

Ve lo consigliamo, in quanto pure gli interni sono visitabili: si tratta di una costruzione di forma trapezoidale, con tre torri, di cui una merlata e più alta rispetto alle altre, dotata di ampi saloni di rappresentanza, cisterne e scuderie.

Se amate le immersioni subacquee, o avete la fortuna di possedere un’imbarcazione, potendovi quindi concedere di recarvi anche in insenature poco battute, vi consigliamo Capo Vaticano: sulla costa opposta, quella tirrenica, si insinua tra le scogliere circondate dalla macchia mediterranea.

Bagnate dal Tirreno anche Diamante (cedri, sabbia fine alternata a scogliera, mare cristallino, fondali ricchi di vegetazione, rappresentano le sue maggiori attrattive, assieme agli oltre 150 murales dipinti sui muri del centro storico, realizzati a partire dal 1981 da pittori ed artisti di fama internazionale) e San Nicola Arcella (la cui spiaggia di sabbia grigia sorge tra Praia a Mare e Scalea, ed è caratterizzata dall’inconfondibile sagoma dell’isola di Dino).

E chiudiamo questa carrellata delle migliori spiagge della Calabria con due località vicine: Tropea, meta ideale per gli amanti degli stabilimenti più attrezzati, e Zambrone, meno nota e caotica, ma altrettanto suggestiva, dominata com’è da piccole calette e ampie zone di sabbia fine.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *